Dal Giappone arriva la conferma di una tendenza abbastanza evidente: le donne vivono più a lungo. Il motivo della longevità delle donne, per i ricercatori giapponesi della Tokyo Medical and Dental University, sarebbe il loro sistema immunitario che invecchia più lentamente

Secondo questo studio il sistema di difesa protegge l'organismo dai batteri e da tutti quei microorganismi estranei, o potenzialmente dannosi. I parametri immunologici di una persona forniscono un'indicazione della vera età biologica, e i cambiamenti legati all'età nel sistema immunitario, potrebbero essere responsabili della diversa aspettativa di vita che c'è tra uomini e donne.
 
I ricercatori giapponesi hanno analizzato il sangue di 356 uomini e donne sani, di età compresa fra 20 e 90 anni. In particolare, hanno misurato i globuli bianchi e alcune molecole chiamate citochine, che interagiscono con il sistema immunitario per regolare come il nostro corpo reagisce in caso di malattia. Sia negli uomini che nelle donne c'e' una progressiva diminuzione dei globuli bianchi, mano a mano che l'età avanza.
 
Tuttavia il declino del numero di cellule T, che proteggono il corpo dalle infezioni, e cellule B, che secernono anticorpi, è più marcato negli uomini che nelle donne. Inoltre, le uniche cellule del sistema immunitario che aumentano con l’età, le Tcd4 le cosiddette “cellule natural killer”, sono presenti in maggior numero nelle donne piuttosto che negli uomini.
 
Gli scienziati giapponesi hanno spiegato che questi risultati “indicano un tasso più lento del declino di questi parametri immunologici nelle donne rispetto agli uomini, che è coerente con il fatto che le donne vivono più a lungo di quanto non facciano gli uomini".