La European Medicines Agency (Ema), organo dell'Unione Europea deputato alla valutazione rischi - benefici dei farmaci,  ha raccomandato restrizioni circa i farmaci contenenti tolperisone e trimetazidina. Ci sarebbero infatti preoccupazioni a carico del bilancio rischi-benefici.

Secondo l'Ema, i medici dovrebbero evitare di prescrivere la trimetazidina per il trattamento dei pazienti con tinnito, vertigini o disturbi visivi e nei pazienti con angina pectoris questo farmaco dovrebbe essere usato come seconda linea di trattamento oppure come terapia aggiuntiva.


Il tolperisone, un generico miorilassante usato per trattare la spasticità e gli spasmi muscolari, è invece stato messo all'indice per reazioni dovute all'ipersensibilità. Rispetto a queste ultime, infatti, l'Ema ha valutato i rischi superiori ai benefici negli adulti che soffrono di spasticità post-ictus.