Dal domani 25 al 28 maggio, a Rossano Calabro (Cosenza), il XVIII Congresso Nazionale AMD (Associazione Medici Diabetologi) per fare il punto della scienza e della programmazione
 
Rossano Calabro - Sono oltre 270 le persone a cui ogni giorno viene diagnosticato il diabete in Italia: 1 nuova diagnosi ogni 5 minuti, per una malattia che colpisce nel nostro paese oltre 3 milioni di connazionali. Una malattia che non solo cresce in maniera allarmante, ma soprattutto che è sempre più giovane: quasi 1 persona con diabete su 5 ha oggi meno di 55 anni. Secondo i dati degli Annali AMD 2010 il 56,6% delle persone con diabete ha oltre 65 anni, il 35,4% tra 45 e 65, ma l’8% ne ha meno di 45 e se consideriamo la fascia di età sino a 55 anni, questa percentuale sale al 18,8%. E pensare che sino a pochi anni fa ci si riferiva alla forma di diabete che colpisce gli adulti - il tipo 2 - etichettandola come “diabete senile”.
“Stili di vita negativi, quali una dieta scorretta e scarsa attività fisica, che provocano sovrappeso e a lungo andare l’obesità, sono tra le principali cause di questo cambiamento. Oggi non è infrequente, infatti, riscontrare il diabete di tipo 2 anche in adolescenti con troppi chili in più”, spiega Sandro Gentile, Presidente di AMD (Associazione Medici Diabetologi).
Per tentare di arginare quella che è diventata una vera e propria “epidemia”, i massimi esperti nazionali e internazionali si riuniranno da domani sino a sabato 28 maggio, a Rossano Calabro, in provincia di Cosenza, in occasione del XVIII Congresso nazionale di diabetologia dell’Associazione Medici Diabetologi, l’organizzazione storicamente radicata nel Servizio Sanitario Nazionale, cui fa capo la rete italiana degli oltre 650 servizi di diabetologia.
“Durante il Congresso, che prevede la partecipazione di circa 2000 diabetologi da tutta Italia e di relatori provenienti da molte parti del mondo, si discuterà del problema diabete, esaminando i progressi della ricerca medica, proponendo soluzioni dirette a migliorare l’organizzazione della cura e dell’assistenza e suggerendo modelli per contenere i costi per la sanità pubblica”, dice Giuseppe Armentano, Coordinatore del Comitato organizzatore.
 
Diego Freri
Direttore Relazioni Istituzionali
AMD-ASSOCIAZIONE MEDICI DIABETOLOGI
mobile +39 335 8378332
Skype ID: hcc-milano1
mail: diego.freri@hcc-milano.com

La redazione di Farmacia.it non presta alcuna opera di lavoro redazionale sulla pubblicazione dei comunicati e declina ogni responsabilità per i contenuti in esso presenti; la redazione inoltre si riserva di cancellare comunicati stampa in contrasto con la propria linea editoriale