farmacia.it - 20 Maggio 2010 I soggetti asmatici dovrebbero mangiare cibi leggeri. A dichiararlo uno studio australiano presentato al meeting dell´American Thoracic Society. La ricerca ha interessato 40 persone affette dall´asma alle quali ´ stata data l´opportunitá di scegliere tra un pasto ricco di grassi, corrispondente a circa 1.000 calorie con il 52% di grassi, e tra uno ´sano´ di solo 200 calorie e con il 13% di grassi. Sono poi stati prelevati ed analizzati i campioni di saliva sia prima che dopo 4 ore il pasto. I pazienti che avevano consumato i cibi più pesanti avevano un aumento dei neutrofili nelle vie aeree - ha spiegato Lisa Wood dell´universitá di Newcastle, che ha condotto la ricerca - inoltre i troppi grassi hanno diminuito la risposta all´albuterolo, sopprimendone i benefici per quattro ore\".