Attenti, fare troppo sport è peggio che stare sul divano e fare vita sedentaria: un studio danese dimostra che un eccesso di attività fisica fa male alla salute.

Lo studio condotto da un gruppo di ricercatori del Frederiksberg Hospital di Copenhagen, in Danimarca rivela hce fare troppa attività fisica può essere nocivo come e più che stare troppo tempo sul divano completamente inerti (in Italia il fenomeno è allarmante).

Secondo quanto emerso dalla ricerca danese, in tema di sport è meglio evitare gli eccessi, molto meglio puntare su modiche quantità di esercizio fisico come può essere una corsetta lenta, da fare tre volte a settimana senza superare le due ore e mezzo di attività totale ogni sette giorni.

Per giungere a queste conclusioni, come si può leggere nello studio pubblicato sul Journal of American College of Cardiology, gli specialisti di Copenaghen  hanno preso in esame 5.048 persone sane che hanno preso parte al Copenhagen city heart study, di cui 1.098 persone amanti dello jogging e 413 sedentarie (per ogni età ci sono minutaggi di sport consigliati).

E dai riscontri ottenuti, i ricercatori hanno concluso che tenuto conto delle ore di jogging, la frequenza cardiaca e la percezione individuale del ritmo di esercizio fisico, in 12 anni, chi fa corsa intensa ha le stesse probabilità di morire di chi è sedentario, mentre darsi a una corsa moderata regala una mortalità più bassa e una frequenza cardiaca migliore. "Se il vostro obiettivo è quello di diminuire il rischio di morte e di migliorare l'aspettativa di vita - ha spiegato Peter Schnohr, autore dello studio - fare jogging un paio di volte alla settimana a un ritmo moderato è una buona strategia. fare di più non è solo inutile, può anche essere dannoso".