Consumare verdura in abbondanza ed evitare carboidrati, alcolici e regalare i dolci che ancora sono rimasti nelle case dopo i cenoni. È questa la dieta che i nutrizionisti consigliano a chi vuole riprendersi dopo le abbuffate natalizie, associata anche a una discreta attività fisica. La frutta è preferibile consumarla a pasto e non a cena. Chi adotta sempre un normale regime alimentare bilanciato non ha grossi problemi a riprendere la forma abituale. La cosa sulla quale si trovano d’accordo tutti gli esperti è quella di evitare digiuni sconsiderati che rischiano di disorientare il nostro organismo.

Secondo gli esperti la dieta deve essere bilanciata sin dalla colazione, con fette biscottate ricche di fibre insieme a un po' di ricotta con marmellata senza zucchero o insieme a qualche fettina di prosciutto cotto. Altro consiglio è quello di fare uno spuntino sia a metà mattina sia a metà pomeriggio, per non arrivare affamati ai pasti principali. A pranzo e cena, invece, è sempre bene iniziare con una minestra di verdure prima della portata principale, così da saziare l'appetito. I cibi ricchi di carboidrati come pasta, pane, riso, pizza vanno sostituiti con le verdure, ad eccezione di carote, patate e legumi, conditi con olio extravergine d’oliva.