Difficile immaginare che sapore avrà, ma di certo rappresenterà una rivoluzione a tavola. Stiamo parlando di un pane che promette di abbattere sensibilmente il colesterolo.


La sperimentazione in corso al Cnr di Pisa si basa su ricerche scientifiche su alcuni  composti vegetali da utilizzare nel campo alimentare per ottenere alimenti funzionali che possano avere un importante ruolo preventivo e curativo sulla salute umana.


Lo studio che ha già dato esiti positivi sulle cavie suddivise in due gruppi: a uno veniva inserito nella dieta ricca di grassi pane addizionato con i nutraceutici, sostanze che hanno una funzione benefica sulla salute, mentre all'altro veniva aggiunta la stessa quantità di pane senza i nutraceutici.

'
I risultati hanno evidenziato che l'inserimento della miscela di sostanze bioattive nel pane è in grado di ridurre il colesterolo totale del 25% e mostra un'azione benefica sulla funzionalità del fegato.