Un'alimentazione troppo ricca di grassi animali, zuccheri e proteine col tempo può affaticare fegato, reni e intestino. Una dieta povera di vitamine e sali minerali predispone l'organismo alla produzione di tossine dovute alla fermentazione e alla putrefazione. E che, rimanendo a lungo nella zona in cui sono prodotte, causano spesso colite e gastrite. In altri casi, passando nel sangue, possono creare diversi disturbi: mal di testa, orticarie, foruncoli. Eliminare le tossine accumulate è il modo migliore per ritrovare la forma perduta e recuperare il benessere psicofisico. Il primo passo in un programma depurativo va fatto a tavola. La prima e più semplice misura per disintossicare l'organismo è una buona dieta vegetariana. Frutta e verdura sono diuretiche e ricche di fibre idrosolubili che regolano l'assorbimento di glucosio e colesterolo e aiutano le funzioni di fegato e intestino. In più c'è l'effetto antiossidante di vitamine C e betacarotene.