Dal 9 al 15 novembre si celebra la prima Settimana Europea sulla Fibrosi Cistica Presentata la scorsa settimana al Senato dalla Lega Italiana fibrosi cistica - LIFC-Onlus (federazione che da 30 anni é presente su tutto il territorio nazionale con le associazioni regionali) la prima Settimana Europea sulla Fibrosi Cistica, evento che si svolgerá in tutte Europa dal 9 al 15 novembre. Obiettivo dell'iniziativa é di sensibilizzare le autoritá europee e nazionali sulla fibrosi cistica, affinché ci sia una presa di coscienza a fare tutto ció che é in loro potere per sostenere chi lotta contro la FC e per eliminare gli ostacoli che impediscono ai pazienti FC europei di accedere alle terapie standard europee giá operative. Per il presidente della Lega Italiana Fibrosi Cistica Franco Berti, - il principale impegno é quello di rendere possibili tutti quei miglioramenti che la ricerca rende avvicinabili e applicabili, a vantaggio della qualitá della vita dei pazienti di FC. L'obiettivo é realizzare tutte quelle strutture e quegli interventi, in una parola le condizioni, perché chi é affetto da FC possa contare su un reale inserimento sociale e possa dare il proprio contributo nel mondo del lavoro, sia cioé una persona inserita a pieno titolo nella societá. Per far questo - ha concluso Berti - occorre sostegno economico e scientifico, sensibilizzazione della pubblica opinione, far diventare il lavoro per i malati di Fc un valore e una conoscenza non piú eludibile, per tutti -. Rendere visibile una malattia invisibile Far conoscere questa malattia é il primo passo da compiere. Si tratta infatti di una malattia particolare, definita spesso - invisibile -, soprattutto perché non adeguatamente considerata dalla ricerca e trascurata dai grandi investimenti farmaceutici per il numero molto basso di pazienti colpiti. Per questo é importante renderla visibile e farla conoscere. Per l'occasione tutti i senatori italiani, come i parlamentari europei, saranno invitati a sostenere l'iniziativa con un semplice ma significativo gesto: indossare il braccialetto di solidarietá alla FC. Per tutta la settimana In tutta Italia saranno promossi eventi di sensibilizzazione e d'informazione organizzati dai pazienti, dalle famiglie e dalle associazioni FC. L'11 novembre prossimo la CFE, la federazione europea che raggruppa le associazione nazionali dei paesi Europei, incontrerá a Bruxelles i membri del Parlamento Europeo e i rappresentanti della Lega Italiana Fibrosi Cistica. Il braccialetto di solidarietá FC Dal 9 al 15 novembre in occasione degli incontri nelle cittá, a tutti coloro che lo vorranno, verrá chiesto di accettare il gesto simbolico di indossare il braccialetto di solidarietá FC, di ripetere a tutti gli amici e colleghi - Basta con la FC come fatalitá - e di sostenere la lotta che la Lega da anni porta avanti per una vita migliore e piú lunga per tutte le persone affette da FC.