Se il naso comincia a gocciolare, starnutite, gli occhi vi lacrimano e vi sentite spossati potrebbe essere colpa del raffreddore. Che, negli adulti, normalmente dura circa una settimana e, nella maggior parte dei casi, si risolve senza complicazione. Nei bambini, invece, il disturbo spesso può anche perdurare per l'incapacità dei piccoli di espellere il muco rischiando compilcazioni orofaringee. Quando è tardi per prevenire, perchè i sintomi sono ormai comparsi, per guarire velocemente si può ricorrere alla fitoterapia,che serve a rinforzare le difese immunitarie dell'organismo. L'uso di antibiotici è inefficace, essendo un'affezione virale. Agire prontamente riduce i tempi di guarigione. Tra i rimedi fitoterapici consigliati: Propoli, antibiotico naturale Tintura madre di Echinacea e il macerato glicerinato di Rosa canina, un antinfiammatorio utile soprattutto ai bambini, per rinforzare l'organismo durante la malattia Eucalipto, Pino silvestre, Menta piperita o Salvia per riuscire a respirare meglio Il raffreddore può essere sconfitto anche seguendo un'alimentazione sana. Perciò: Fate pieno di vitamina C mangiando agrumi, kiwi, cavoli e verdure. La dose consigliata è di un grammo al giorno. La vitamina C può essere assunta anche con capsule. Ai cereali integrali preferite quelli integrali, ricca di fibre, vitamine, oligoelementi e aminoacidi. Riducete il consumo di alcol, caffè e fumo che indeboliscono l'organismo rendendolo più vulnerabile all'attacco dei virus.