Farmacia.it - 8 agosto 2003 Poco conosciuta in Italia, la dislessia è un disturbo che colpisce un milione e mezzo di bambini condizionando la loro vita. Con il termine dislessia s'indica la difficoltà di leggere e scrivere correttamente e scorrevolmente. Che non è provocato nè da un deficit di intelligenza, nè da deficit sensoriali o neurologici ma neanche da problemi ambientali o psicologici.Perchè i bambini dislessici sono intelligenti, vivaci e creativi. Chi è dislessico riesce a leggere e scrivere, ma solo sforzandosi al al massimo perchè non può farlo automaticamente. Successivamente al grande dispendio energetico, il bambino si stanca rapidamente, fa errori, non va avanti nell'apprendimento, non impara. La difficoltà di lettura si accompagna spesso a problemi nella scrittura e calcolo, si riducono la capacità di attenzione e di concentrazione e alcune abilità motorie (ad esempio allacciarsi le scarpe). Come si manifesta? Il bambino dislessico fa nella lettura e nella scrittura errori come l'inversione di lettere e di numeri (es. 21 - 12) e la sostituzione di lettere (m/n; v/f; b/d);ha difficoltà nell'apprendimento delle tabelline e d'informazioni sequenziali come lettere dell'alfabeto o giorni della settimana; problemi nel copiare dalla lavagna, difficoltà nel prendere nota delle lezioni. I bambini dislessici possono avere problemi psicologici, ma questa è una conseguenza, non la causa della dislessia. Perdono la fiducia in se stesso e possono avere alterazioni del comportamento Come si riconosce? Ogni bambino dislessico è un caso a sè. Perchè la dislessia può avere tratti comuni a tutti che, però, possono più o meno essere presenti. Per essere certi che si tratta di dislessia, è indispensabile rivolgersi ad uno specialista (neuropsichiatra infantile, psicologo, logopedista). per una corretta diagnosi. La diagnosi va fatta attraverso specifici test. Una volta accertata, il bambino è sottoposto a tecniche di riabilitazione. In Italia l'Associazione Italiana Dislessia offre al riguardo una consulenza gratuita. Pasquale Marzano