Freschi e delicati, inebrianti e intriganti, ai sapori fruttati o alle essenze fiorite, in stick o spray, in polvere o in crema, i deodoranti nascono sempre per eliminare i cattivi odori, o se non altro per renderli meno spiacevoli, senza però alterare i delicati equilibri fisiologici. Ogni prodotto presenta vantaggi e svantaggi. Gli spray sono piacevoli da usare perchè regalano una gradevole sensazione di raffreddamento, ma spesso sono irritanti. Quelli in stick sono molto pratici ma hanno limitata efficacia perchè non si distribuiscono con uniformità, ma solo in alcune zone. Le creme e le emulsioni sono i prodotti meno aggressivi e irritanti, ma anche quelli più idratanti, lenitivi e calmanti. In ogni caso, si tratta sempre di formulazioni che hanno un'azione di breve durata, che al massimo copre l'arco di un giorno. Azione che varia, comunque, sempre individualmente. Consigli generali E' bene scegliere con cura il deodorante da usare, soprattutto se si è un soggetto allergico perchè molte delle sostanze chimiche contenute nei deodoranti possono sviluppare allergie. Nella maggior parte dei casi, non ci sono particolari controindicazioni nella scelta dei deodoranti o profumi che aiutano a contrastare il diffondersi dei cattivi odori. In ogni caso, la presenza o mancanza di profumazione non deve essere motivo su cui basare la scelta, perchè quelli profumati sono meno efficaci rispetto ai deodoranti non profumati che impiegano gli inibitori enzimatici batterici. E' preferibile evitare le sostanze chimiche in essi contenute, applicate direttamente sulla pelle, possono alterare il naturale equilibrio cutaneo. Applicare il deodorante soltanto dopo aver eliminato con dell'acqua tiepida il sudore rimanente e asciugato scrupolosamente la pelle. Cercare di non pulirsi troppo in profondità per non irritare la pelle. I saponi, infatti, provocano irritazione e arrossano la cute. Non utilizzare deodoranti subito dopo la depilazione, qualunque sia il sistema impiegato, nè prima dell'esposizione al sole per evitare eritemi.