Spesso l'armadietto dei medicinali è stracolmo di confezioni, blister e boccette d'ogni tipo. Per paura di dolori e malori improvvisi compriamo e conserviamo tanti e a volte troppi farmaci. In realtà, se è vero che l'automedicazione è importante per curarsi da soli piccoli malesseri è altrettanto vero che deve essere responsabile. Il farmaco è un arma per il nostro benessere, se usato correttamente, può allungarla e migliorarla. Ma può diventare pericoloso se si sbaglia il dosaggio e se non si conoscono i suoi effetti collaterali. Ecco perciò un piccolo vademecum per utilizzarli al meglio e conoscere le piccole insidie che si nascono dietro l'automedicazione. Curarsi da soli infatti vuol dire non tenere d'occhio di una serie di dati (per esempio, l'interazione fra medicinali diversi) che solo il medico o il farmacista possono verificare. Come leggere il bugiardino Armadietto dei medicinali Scadenza e conservazione dei medicinali