Le fobie vengono curate somministrando farmaci antidepressivi, in particolare i cosiddetti Ssri che agiscono sulla serotonina, e fornendo un supporto psicologico (psicoterapia cognitivo- comportamentale). Il paziente si sottopone nel corso della terapia a tecniche di respirazione e rilassamento per imparare a gestire l'ansia. Il momento più importante della terapia resta il colloquio. Il terapeuta aiuta a migliorare la capacità del paziente di far valere le proprie opinioni,e desideri, quando si decide di farlo. L'approccio cognitivo-comportamentale comporta l'esposizione graduale agli stimoli che creano ansia nelle fobie semplici. I tempi di guarigione variano dai due ai sei mesi. Attenzione! I farmaci vanno sempre assunti sotto controllo medico, perciò, prima di assumere medicinali ogni sintomo va sempre sottoposto alla valutazione di uno specialista. I farmaci antidepressivi, anche se raramente, possono creare effetti collaterali:nausea, sonnolenza, mal di testa, problemi sessuali.