Il popolo degli allergici continua ad aumentare, in alcuni paesi il 40% della popolazione soffre di disturbi allergici, soprattutto legati all'apparato respiratorio. Solo in Italia si ammalano ogni anno dieci milioni di persone. Il 50% delle persone, almeno una volta nella vita, ha avuto una manifestazione allergica. Le malattie allergiche peggiorano la qualitá di vita di chi ne é affetto, e rappresentano una notevole spesa per il Servizio Sanitario. Le piú diffuse sono quelle dovute ai pollini, poi le allergie alimentari, quelle ai farmaci ed altre, meno note ma piuttosto pericolose, come le allergie dovute al veleno degli imenotteri (api, vespe e calabroni). Con lo slogan "L'allergia si vince" sabato 13 giugno si celebra la Giornata nazionale delle allergie promossa dalla Federazione delle Societá Allergologiche con l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione sul problema emergente delle allergie in Italia e fornire una corretta educazione sanitaria agli utenti del servizio Sanitario Nazionale. Le iniziative della Giornata Nelle principali cittá italiane gli ambulatori di allergologia che aderiscono all'iniziativa resteranno aperti per distribuire materiale informativo e gadget (distribuzione gratuita di Kleenex balsam a tutti i partecipanti), e dove troveranno medici specialisti che offriranno chiarimenti sulle cause, sui disturbi, sui modi di prevenire e curare le allergie e dispenseranno consigli e suggerimenti. A chi vorrá sottoporvisi verrá somministrato il questionario di base "SCOPRI SE SEI ALLERGICO" indirizzato ad identificare i soggetti a piú elevato rischio di allergia, test giá utilizzato con successo nella scorsa edizione dell'Allergy Day. Organizzati per la giornata diversi eventi, diversificati a seconda della sede. Cure e trattamenti Oggi sono tante le terapie capaci di controllare i sintomi e garantire cosí una vita normale. I vaccini per le allergie, ad esempio, consentono una riduzione di sintomi ma allo stesso tempo riescono ad interferire sull'evoluzione delle malattie allergiche dell'apparato respiratorio. Per questo le malattie allergiche possono e devono essere diagnosticate precocemente e correttamente cosí da iniziare il piú presto possibile una terapia efficace.