Muoversi per tempo, è questo il modo migliore per sconfiggere il tumore alla mammella. Innanzitutto, combattendo alcuni fattori di rischio. Vediamo come. Tieni sempre sotto controllo il tuo peso, seguendo un'alimentazione ricca di frutta e verdura, cibi in grado di cambiare "correttamente" il metabolismo ormonale. Infatti, alcuni studi hanno dimostrato un legame tra il carcinoma del seno e livelli elevati nel sangue di estrogeni e testosterone. La dieta anti-cancro include anche il consumo di cavolo, cavolfiore, cavolini di Bruxelles e di alimenti ricchi di fitoestrogeni, delle sostanze presenti nei legumi, nella soia, nelle noci, nei frutti di bosco e nella frutta secca. Come condimento, è preferibile usare l'olio extravergine di oliva. Il pesce va mangiato almeno un paio di volte la settimana, mentre il consumo di carne e formaggio va notevolmente limitato. Combatti la sedentarietà, perché quanto più un corpo presenta adiposità tanto più aumenta la produzione di estrogeni colpevoli. Praticare uno sport regolarmente migliora inoltre tutto il funzionamento dell'apparato cardiocircolatorio e di quello neuroendocrino. Per non essere a rischio, basta anche una semplice passeggiata, scegliere le scale al posto dell'ascensore oppure una corsa in bicicletta, 30 minuti 30 volte la settimana. Consuma meno alcolici. Sono numerosi, difatti, gli studi che sostengono gli effetti dannosi che l'alcool ha sulle cellule acinose della ghiandola mammaria. E che l'alcool è uno dei fattori che legittimerebbe la maggior diffusione della malattia. Perché altera irrimediabilmente i meccanismi di controllo della riproduzione cellulare. Non ci sono, invece, collegamenti diretti tra il fumo e la formazione del tumore.