Esame di laboratorio di analisi cliniche. Misura la quantità di vitamine liposolubili (che,cioè si sciolgono nei grassi) presenti nel sangue. Le vitamine sono sostanze indispensabili all'organismo,che le utilizza,anche se in piccola quantità,per svolgere molti processi metabolici,cioè per poter effettuare tutte le trasformazioni necessarie per la crescita,lo sviluppo,ecc.. E' chiara,quindi,l'importanza di determinare la quantità di vitamine presenti nel sangue,perché,soprattutto la loro carenza,può provocare gravi conseguenze. Poiché non è in grado di produrle o in alcuni casi le produce in quantità insufficiente,l'organismo ricava le vitamine di cui ha bisogno dagli alimenti. Le vitamine sono divise in due gruppi: le vitamine liposolubili e le vitamine idrosolubili. Le vitamine liposolubili sono sostanze che si possono sciogliere nei grassi (oli,burro,panna,ecc.). Sono facilmente assorbite dall'intestino grazie all'intervento della bile,un liquido prodotto dal fegato che rende possibile la digestione dei grassi. Circolano nel sangue legate a proteine e sono accumulate nel fegato. Sono liposolubili la vitamina A (retinolo),le vitamine del gruppo D (ergocalciferolo,colecalciferolo,ecc.),la vitamina E e la vitamina K. Le vitamine idrosolubili,invece,sono sostanze che si sciolgono nell'acqua. Sono meno assorbite a livello intestinale e vengono eliminate attraverso l'attività dei reni. Sono idrosolubili le vitamni del gruppo B e la vitamina C.