La chirurgia plastica è un settore specialistico della chirurgia che si propone di eliminare,o almeno di correggere,malformazioni,ferite o quant'altro possa riguardare la forma dei vari organi del corpo (chirurgia estetica) e,conseguentemente,la loro funzionalità (chirurgia ricostruttiva). Il campo d'applicazione è molto vasto. Gli interventi sulla pelle riguardano anomalie come angiomi ("voglie") od i nevi ("nei"),le lesioni derivanti da ferite estese,ustioni,ecc. ed i tumori della pelle. Settori specialistici riguardano la chirurgia ricostruttiva della mano (anomalie presenti dalla nascita,traumi,ecc.),della mammella (soprattutto in seguito all'asportazione eseguita in caso di tumore maligno),del viso,delle cosce,ecc.. In particolare è diffuso il ricorso alla chirurgia estetica del viso soprattutto per la blefaroplastica (intervento di chirurgia estetica,utilizzato per eliminare le borse sotto gli occhi,le occhiaie,un eventuale eccesso di pelle localizzato alla palpebra superiore ed eventuali rughe localizzate alla palpebra inferiore,allo scopo di restituire al viso un aspetto ringiovanito e rilassato),la rinoplastica (intervento di modellamento delle ossa e delle cartilagini del naso) ed il lifting (correzione dei "segni" che il tempo lascia sul viso) ed alla chirurgia estetica del seno,per ingrandirlo (mastoplastica additiva) e/o ridurlo (mastoplastica riduttiva).