CHE COS'E': La chirurgia è una branca della medicina che si occupa di malattie che non possono essere curate solo con l'uso di farmaci. Allo scopo si utilizzano tecniche manuali. La chirurgia è distinta in maggiore (interventi effettuati in anestesia generale,che riguarda l'intero corpo ed è generalmente accompagnata dalla perdita di coscienza) e minore (interventi effettuati in anestesia locale,che riguarda zone limitate del corpo ed è usata in tutti quei casi in cui è necessario ridurre momentaneamente la sensibilità al dolore,ma non è necessario che si abbia perdita di coscienza). Le tecniche chirurgiche si avvalgono dell'ausilio di numerosi strumenti diagnostici,che consentono la scelta del metodo più adatto al singolo caso. Tra tali strumenti ci sono la radiologia convenzionale e le varie indagini compiute con gli ultrasuoni,come l'ecografia,il doppler,l'ecodoppler,la TAC,la scintigrafia,ecc.. Fino a qualche tempo fa,gli interventi chirurgici erano eseguiti esclusivamente con il "metodo classico" del "taglio" con il bisturi (strumento tagliente) della parte del corpo interessata. Successivamente si è sviluppato e diffuso il ricorso,laddove possibile,alla chirurgia mini-invasiva,che consente di effettuare interventi chirurgici senza apertura nel corpo di cavità in maniera traumatica. La chirurgia è una branca medica molto sviluppata,tant'è che se ne conoscono numerose specializzazioni. Tra queste ci sono la cardiochirurgia (cuore),la chirurgia della mano,la chirurgia d'urgenza,la chirurgia maxillo-facciale (mascella,mandibola,ossa della faccia),la neurochirurgia (sistema nervoso),la chirurgia oncologica (tumori),la chirurgia pediatrica (bambini),la chirurgia plastica e ricostruttiva (per il recupero dell'aspetto estetico e funzionale del corpo),la chirurgia toracica,la chirurgia vascolare (vasi sanguigni),ecc..