Visita medica eseguita da un pneumologo (che studia e cura le malattie dei bronchi e del polmone),relativamente a casi di tubercolosi polmonare non curabile con i farmaci. La tubercolosi polmonare è una grave malattia infettiva che colpisce i polmoni. E' caratterizzata dalla manifestazione di tubercoli,che sono particolari cellule,che si formano nell'organismo dopo che si è avuta l'infezione e nelle quali i germi responsabili della malattia (bacillo di Koch) sono intrappolati. Per la sua cura si utilizzano farmaci che uccidono i germi. Nella maggioranza dei casi si usa un'associazione di antibiotici assunti in modo quotidiano e continuo per diversi mesi. Nelle forme che non rispondono ai farmaci si ricorre alla terapia chirurgica per l'asportazione delle lesioni che hanno generato delle cavità nel polmone e/o per il drenaggio (vale a dire per portare all'esterno) del materiale contenente pus (liquido più o meno denso formato da microbi e cellule morte) accumulatosi nello spazio compreso tra le membrane che rivestono i polmoni (empiema).