Malattia che colpisce le articolazioni situate tra le vertebre cervicali (prima parte della colonna vertebrale). Compare in individui di età superiore ai cinquant'anni,particolarmente quelli che hanno subito dei traumi alla colonna vertebrale. Diagnosticabile attraverso la radiografia,dà luogo a dolore e rigidità del collo,cui,qualora si abbia anche la compressione dei nervi e dei vasi posti di lato alle vertebre,si associano il formicolio delle mani,mal di testa e sensazione di perdita dell'equilibrio. Per la terapia si utilizzano FANS (che è l'abbreviazione di farmaci antinfiammatori non steroidei) finalizzati alla riduzione del dolore e trattamenti fisioterapici mirati al miglioramento della postura e del movimento del collo.