Cancro della vagina. Si tratta di una forma tumorale molto rara,generalmente secondaria e derivante dalla diffusione da organi adiacenti,in particolare la cervice uterina,la vescica e il retto,o per metastasi da luoghi del corpo più lontani,spesso la mammella e il tratto gastroenterico. Nella maggior parte,così come per il carcinoma della cervice uterina,il primo sintomo della malattia è costituito da emorragie irregolari. Utile visita oncologica.