CHE COS'E': Il cancro alla laringe É un tumore (massa di cellule che si riproducono in modo incontrollato) localizzato alla laringe. La laringe è un organo dell'apparato respiratorio che collega le cavità di naso e bocca con la trachea (organo dal quale dipartono i bronchi) e che contiene le corde vocali che,al passaggio dell'aria,vibrano producendo i suoni della voce. I tumori della laringe danno facilmente metastasi,cioè possono provocare la formazione di altri tumori in altre parti del corpo. Colpiscono soprattutto gli uomini che hanno superato i cinquant'anni. Il fumo è un fattore di rischio. Il tumore può interessare una piccola parte dell'organo oppure tutta la laringe e può raggiungere anche gli organi vicini. Il primo stadio può essere limitato alla compromissione di una sola corda vocale; l'intervento chirurgico è possibile in questo caso attraverso la laringofissura (apertura dall'esterno della cavità laringea) e la cordectomia (asportazione della corda vocale ammalata). Il secondo stadio corrisponde ad un tumore che ha già occupato buona parte della laringe,senza avere invaso gli organi vicini (bocca,faringe,trachea,esofago,spazi laterali del collo in questo caso si può adoperare la laringectomia totale (asportazione della laringe). In seguito a questo intervento,si interrompe a metà l'albero respiratorio costituito dalle cavità nasali,dalla bocca,dalla faringe,dalla laringe,dalla trachea,dai bronchi e dai polmoni. Bisogna perciò creare una nuova apertura che permetta all'aria di entrare nella trachea per raggiungere i polmoni (tracheotomia). La laringectomia può comportare l'alterazione della capacità di articolare correttamente le parole. In alcuni casi,in alternativa alla chirurgia,si ricorre alla radioterapia (terapia che fa uso delle radiazioni). Il terzo stadio è una forma di tumore non operabile in quanto ha raggiunto un'estensione che va oltre i confini della laringe.