E' un marker tumorale,ovvero una sostanza presente nell'organismo utile per individuare i materiali prodotti da alcuni tipi di tumore,particolarmente usato in caso di carcinoma (tumore maligno con crescita rapida ed invasiva) della mammella. Nelle pazienti affette da tali malattie si ha un aumento del livello di CA-15.3 oltre i valori normali (inferiori a 25-30 U/ml). Quest'analisi è molto utile nel follow-up (la fase consecutiva di una terapia) postoperatorio e nel controllo della chemioterapia (cura di un tumore basata sull'assunzione di particolari farmaci). Aumenti del CA153 sono riscontrabili anche in caso di tumori del pancreas,dell'ovaio,del colon e del polmone. Alcune malattie benigne del fegato fanno aumentare lievemente i valori.