E' un marker tumorale,ovvero una sostanza presente nell'organismo utile per individuare i materiali prodotti da alcuni tipi di tumore. Si ha un aumento del livello di CA 50 oltre i valori normali (inferiori a 23 U/ml) in caso di cirrosi epatica (malattia di natura infiammatoria del fegato: si ha un indurimento progressivo del fegato,che diventa incapace di svolgere le sue funzioni principali),pancreatite (infiammazione del pancreas),carcinoma (tumore maligno con crescita rapida ed invasiva) del pancreas,dell'endometrio (collo dell'utero) o del colon-retto,colangiocarcinoma (ovvero carcinoma della colecisti) e nei fumatori.