Metodo di ricerca di cellule neoplastiche. L'esame citologico delle urine è eseguito per ricercare cellule di nuova formazione e derivanti da tumori dell'apparato urinario,soprattutto vescica e reni. Dal momento che nella ricerca si può avere la sovrapposizione di aspetti legati ad altri tipi di malattie,perché l'esame sia condotto esattamente è necessario eseguire correttamente la raccolta del campione di urine (cioè nel modo in cui è indicato dal laboratorio d'analisi) e corredarlo di dettagliate notizie (che vengono richieste allo scopo dal laboratorio d'analisi). L'utilizzo della metodica "Thin-prep" (corrispondente alla citologia urinaria su strato sottile) ha reso la citologia urinaria particolarmente sensibile,tant'è che il suo uso consente di rilevare anche la presenza di neoplasie di basso grado.