Muoversi è importante ai fini della prevenzione sia per chi ha un cuore sano sia per ha sofferto di disturbi cardiaci. Perchè la sedentarietà provoca: obesità, ipertensione arteriosa, patologie del miocardio, alterazioni del metabolismo. L'attività fisica in caso di scompenso lieve non è vietata, tranne in gravi condizioni.

Vediamo quali sono gli sport più indicati.

Jogging. E' un'attività di resistenza che fortifica il cuore e l'apparato vascolare. Bicicletta o cyclette. All'aria aperta o chiusi in camera, qualunque sia la scelta, si tratta in entrambi i casi di attività che richiedono uno sforzo protratto nel tempo, non intenso, che potenzia il cuore senza spossarlo. Per ottenere risultati, l'ideale è pedalare 30 minuti al giorno. Nuoto. E' uno sport che aiuta a bruciare le calorie e ad allontanare il pericolo di sovrappeso e obesità. Va praticato perlomeno un'ora al giorno, tre volte a settimana. In generale vanno bene tutti gli sport aerobici.

Perché i benefici durino nel tempo, è importante dedicarsi all'attività fisica regolarmente, diversamente gli effetti svaniscono. L'esercizio è inefficace se non è almeno fatto tre volte alla settimana, in sedute di 45-60 minuti. In ogni caso, non lasciatevi scoraggiare, bastano 30 minuti di cammino a passo veloce o in bicicletta, almeno tre volte la settimana, per ridurre il lavoro cardiaco, diminuire i livelli di trigliceridi e aumentare il colesterolo buono.

Attenzione! Prima di cominciare qualsiasi attività fisica è bene sottoporsi ad un check-up completo per non correre rischi per la salute. Assolutamente vietati gli sport competitivi e faticosi.